thimbleweed-park

Quando dei titoli vengono donati in maniera gratuita vale sempre la pena farci un pensierino, soprattutto se si tratta di prodotti di qualità. Dal 21 febbraio al 7 marzo, Epic Games regala, tramite il suo Epic Game Store, Thimbleweed Park. Quest’ultima è un’indimenticabile avventura grafica punta e clicca ideata dai celebri Ron Gilbert e Gary Winnick, autori di tantissimi capolavori Lucas Arts, tra cui il più famoso Monkey Island.

Ciò che contraddistingue il gioco è il ritorno al famoso sistema SCUMM, divenuto tanto famoso prima con Maniac Mansion e successivamente con capolavori dal calibro di Zak McKracken o per l’appunto, Monkey Island. Lo stile e i riferimenti Lucas sono veramente tanti, ma ciò che più è riuscito a preservare Ron Gilbert con quest’opera è sicuramente l’ironia irriverente e scalmanata, da sempre essenziale nelle avventure del conosciuto game designer.

Ma perché Thimbleweed Park deve essere assolutamente giocato? Innanzitutto perché è gratuito e già questo basterebbe a giustificare il tutto, ma soprattutto perché le vicende raccontate, i dialoghi, i personaggi e le situazioni che si creano sono talmente irriverenti da rendere tutto il contesto di gioco esagerato e indimenticabile, in particolar modo se siete stati fan di vecchie avventure grafiche.

Un altro valido motivo è da riservare alla qualità degli sfondi e della colonna sonora che da una parte cerca di ritrovare riferimenti a videogiochi passati, mentre dall’altro prova a inseguire film o serie tv celebri come Twin Peaks.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome