amazon_recensione_falsa_feedback_reviews_e-commerce-677x316_c

Amazon invasa da recensioni non “vere” in USA. Sul portale più importante dell’e-commerce sembra che primeggino recensioni non proprio veritiere ma che vengono scritte e realizzate da una vasta cooperazioni di persone le quali vengono letteralmente assoldate a pagamento per mettere le famose 5 stelle in alcuni specifici prodotti. Chiaramente il tutto senza che Amazon ne sia assolutamente immischiata. Il business delle recensioni false sul portale sembra imperversare, un business che potrebbe creare più un problema a Jeff Bezos.

Amazon e le 5 stelle ”fake”

La notizia viene riportata direttamente da The Hustle il quale ha realizzato alcune scoperte molto interessanti sul nuovo fenomeno delle “fake review”. In questo caso ecco che il portale ha evidenziato come 10 delle prime 22 pagine che si ottengono cercando “iPhone Charger” su Amazon.com siano effettivamente occupate da prodotti completamente inadeguati e pericolosi a causa del voltaggio errato degli stessi. Di fatto però questi prodotti posseggono recensioni da 5 stelle e chiaramente la maggior parte di esse del tutto fasulle.

Avete capito bene. Amazon sembra non riuscire a bloccare le recensioni fasulle, anche perché effettivamente non è un meccanismo così semplice riuscire a bloccare situazioni del genere. Di fatto negli ultimi tempi sembrano aumentati a dismisura le reti di organizzazioni che offrono proprio le recensioni a pagamento per svariati prodotti solitamente sconosciuti. L’adescamento sembra partire da Facebook dove vengono creati numerosi gruppi che possono arrivare fino a 200 mila componenti pronti a rilasciare recensioni fasulle a pagamento.

Niente più bot o algoritmi particolari ma persone vere che con poco più di 100 o 200 dollari al mese ottengono il prodotto gratuitamente ma soprattutto rilasciano la recensione “positiva” senza se e senza ma. Tante le testimonianze di persone che addirittura riescono a tirare su fino a 300 dollari al mese solo con false recensioni di cavi, lampadine smart e molti altri gadget del genere.

Un problema, questo delle false recensioni, che effettivamente è sempre esistito ma che ora sembra aver subito una forte espansione soprattutto dal 2015 ossia da quando Amazon ha aperto la vendita anche ai produttori cinesi. Solo con questi Amazon è riuscita ad aumentare più del 30% dei reseller nel proprio portale. Un vantaggio per l’aumento di prodotti da proporre agli utenti ma di fatto anche un male per la presenza di queste recensioni completamente fasulle e soprattutto realizzate sotto pagamento.

Il rischio è che Amazon perda in credibilità, ecco il motivo per cui l’azienda sta cercando di agire in modo più che tempestivo e le dichiarazioni ufficiali dell’azienda non fanno che evidenziare il loro lavoro:

“Amazon investe numerose risorse per proteggere l’integrità delle recensioni nel nostro sito, perché sappiamo che i clienti apprezzano le intuizioni e le esperienze condivise da altri acquirenti. Anche una sola revisione non autentica per noi è troppo.  Abbiamo linee guida chiare sulla partecipazione alle recensioni sia per i revisori sia per venditori e sospendiamo, blocchiamo e intraprendiamo azioni legali contro chi viola le nostre linee guida. 

Utilizziamo una combinazione di team di investigazione e di tecnologie automatizzate sia per prevenire e rilevare su larga scala revisioni non autentiche sia per agire contro chi agisce in malafede. Stimiamo che oltre il 90% delle recensioni non autentiche sono generate al computer. Utilizziamo la tecnologia di machine learning per analizzare tutte le revisioni, nuove ed esistenti, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, così come per bloccare o rimuovere le recensioni non autentiche. Il nostro team indaga sulle revisioni sospette, collabora con i siti di social media per bloccare le revisioni non autentiche alla fonte, persegue azioni legali per impedire ai trasgressori di pianificare usi impropri delle recensioni e fornisce nuove informazioni all’interno dei nostri sistemi automatizzati in modo da migliorarli continuamente e renderli più efficaci nel rilevare le violazioni. 

Lavoriamo per arricchire l’esperienza di acquisto dei nostri clienti e dei nostri venditori con recensioni autentiche scritte da clienti reali. I clienti possono aiutarci segnalando qualunque richiesta di manipolazione delle recensioni attraverso il nostro servizio clienti”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome