google-maps-ar_90

Dopo le prime indiscrezioni e le prime prove, Google Maps ha aperto agli utenti la possibilità di provare la navigazione in Realtà Aumentata (AR) quando si utilizza la modalità “a piedi”. Anche in Italia è possibile provare questa nuova funzionalità.

Non è ancora disponibile a tutti, ma solamente a chi è una Local Guide di livello 5 o superiore. Google Maps, dopo aver accettato le clausole del contratto, mostrerà la nuova modalità di navigazione in Realtà Aumentata (AR) sia su iOS che Android.

Google Maps Augmented Reality

Non è finita qui, perché il telefono sul quale verrà eseguita dovrà supportare le modalità di funzionalità realtà aumentata come ARCore o ARKit (e non tutti sono in grado di farlo). Smartphone più vecchi o poco potenti saranno quindi esclusi dalla fase di test. I passaggi per abilitare la navigazione in Realtà Aumentata di Google Maps sono pochi.

  • Bisognerà essere Local Guide di livello 5 o superiore
  • Bisognerà avere un iPhone o uno smartphone Android recente
  • Bisognerà accettare le condizioni del contratto
  • Nell’applicazione, dopo aver scelto il percorso (a piedi), bisognerà cliccare in basso a sinistra dove c’è il cubo tridimensionale

Questa modalità consuma anche più energia rispetto a quelle tradizionali di Google Maps ed è quindi sconsigliata per smartphone con poca autonomia residua, per lunghi percorsi e se non si può ricaricare il cellulare semplicemente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome